CuriositàRettili

IL PITONE HA SMESSO DI MANGIARE

I serpenti agiscono sempre e solo per istinto

Gli animali domestici sono parte della famiglia. A volte permettiamo loro di dormire anche con noi.Non è però così comune dormire con un pitone. Ma questa donna lo ha lasciato dormire nel suo letto con lei, ogni sera un giorno, il pitone ha smesso di mangiare. Lei lo ha allora portato ad un veterinario per scoprire che cosa stava succedendo.

Indipendentemente dal risultato della visita e delle analisi, che erano ottime, il veterinario ha chiesto alla donna quali erano le abitudini del serpente. La donna ha così raccontò tutto quello che fa l’animale, compreso quello di dormire con lei la notte.

Il veterinario le disse perché il suo animale domestico aveva smesso di mangiare:  stava preparando il suo stomaco ad affrontare un grande pasto! Insomma faceva spazio!! E indovinate chi era sulla lista del menù del serpente? Era lei! Il veterinario ha spiegato alla donna che  sarebbe bastato  che il pitone le si fosse avvolto intorno al collo, bloccandole la circolazione, quindi lei avrebbe avuto uno  svenimento rapido  e poi sarebbe sopraggiunta la morte per soffocamento.

I serpenti, a differenza di altri animali domestici non hanno nessun affetto per il proprio padrone, ma agiscono sempre e solo per istinto.

Nella mitologia

Il serpente è uno dei più vecchi e più diffusi simboli mitologici, essendo presente nella maggior parte delle culture con significati simili. Questi animali sono presenti nella mitologia greca, romana, egizia, nordica, cinese, giapponese, nativi americani e africani e in molteplici divinità appartenenti alle tribù minori.

I serpenti hanno arricchito la nostra immaginazione, sono presenti in molti dei nostri incubi o incarnano le nostre più fervide fantasie.

In Egitto e in Grecia il serpente era associato al tempo e incarnava la vita e la salute.

Mitologia ebraica: nella  Genesi il Serpente è rappresentato come creatura infida e ingannatrice del Giardino dell’Eden, che subdolamente consiglia ciò che Dio ha direttamente proibito tentando Eva con la promessa della conoscenza proibita. In altre attestazioni bibliche del serpente, il bastone di Mosè si trasformò in un serpente e poi di nuovo in bastone.

Grande capacità di adattamento

I serpenti e, in generale, tutti i rettili possiedono una grande capacità di adattamento, caratteristica che ha consentito loro di diffondersi su tutto il pianeta. In ogni parte della terra se ne trovano vari esemplari, suddivisi in oltre 2500 specie di varie dimensioni, alcune delle quali riescono a vivere nelle condizioni più estreme, dalle foreste ai deserti, fino alle aree più desolate, ad eccezione delle zone polari: il freddo estremo rende impossibile la loro sopravvivenza.

Una delle incredibili capacità di adattamento dei serpenti è la capacità di ibernazione. Essendo animali a sangue freddo, non sono in grado di regolare la loro temperatura corporea, quindi hanno bisogno di vivere in luoghi caldi. Tuttavia, quando il clima diventa troppo freddo, entrano in uno stato di ibernazione, simile al coma, che permette loro di restare in vita fino a quando il clima diventa più favorevole.

Varietà delle dimensioni e peculiarità

Il serpente più piccolo, lungo poco meno di 10 cm, è il serpente Filo delle Barbados, mentre i più grandi sono l’anaconda e il pitone reticolato, che possono raggiungere gli 8 metri di lunghezza e superare i 100 cm di diametro.

Il veleno

Il veleno dei serpenti rappresenta forse la caratteristica più temuta di questi animali ed è anche il motivo per cui vengono cacciati ed uccisi in maniera indiscriminata. Ma di tutte le specie di serpenti, solo il 15% risulta essere velenosa, quindi perché questa paura? Il veleno dei serpenti possiede una duplice funzione. La prima è quella di paralizzare o uccidere la preda, la seconda è quella di accelerare il processo di decomposizione della stessa per facilitarne la digestione. Quindi, nella maggior parte dei casi in cui un serpente ha attaccato un essere umano, dopo aver contrastato l’effetto del veleno, l’obiettivo dei medici è quello di bloccare l’effetto distruttivo dei tessuti, provocato dalle tossine responsabili della decomposizione. A seconda della tipologia e della quantità di veleno, in alcuni casi i morsi di serpente hanno provocato l’amputazione di arti o un notevole deterioramento della zona interessata.

Fortunatamente questi animali sono solitamente tranquilli e attaccano solo se si sentono minacciati, e di solito le persone più colpite sono quelle che vivono in aree che, fino a poco tempo prima, erano abbandonate.

Il serpente come simbolo

Il dio serpente Maya, Yaxchilan.

Le caratteristiche del serpente che hanno stimolato nell’uomo la sua associazione a temi sovrannaturali sono numerose. Ad esempio il suo veleno è associato, come le piante e i funghi, al potere di guarire, avvelenare, o donare una coscienza espansa (addirittura l’elisir di lunga vita o di immortalità). Il suo cambiare pelle lo rende inoltre un simbolo di rinnovamento e rinascita che può portare all’immortalità.

Il serpente in araldica

In araldica il “biscione” è stato il simbolo del Ducato di Milano, sia sotto gli Sforza, sia con i Visconti ed oggi è ancora riscontrabile in stemmi di alcuni comuni lombardi e non, legati storicamente alla signoria ambrosiana, come ad esempio Bellinzona, la capitale del Canton Ticino (Svizzera);

Il serpente nella letteratura:

  • Il serpente del Piccolo Principe
  • Kaa del Libro della Giungla.

Nella saga di Harry Potter la figura del serpente è presente come simbolo del male associato principalmente a Lord Voldemort  ma anche al protagonista Harry Potter per indicare il suo “lato oscuro”.

In alcune zone della Sicilia è diffusa la leggenda della Biddrina, un gigantesco serpente che vive nascosto presso le fonti e le paludi e riesce ad attirare i malcapitati che passino da quei luoghi incantandoli con lo sguardo. L’invenzione di questa creatura rispondeva probabilmente all’esigenza di evitare che i bambini andassero a fare il bagno in questi laghetti paludosi col pericolo di annegarvi.

Quale altre  informazioni, curiosità, news conosci sul mondo dei serpenti?

Informaci nei commenti.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche...

Close
Close