CaniCuriosità

A lavoro si va in due

Il disabile Clay e il suo cane

Può lavorare solo con il cane e l’azienda decide di assumere entrambi.

Charlotte

Una storia reale che arriva dagli Stati Uniti ed  ha come protagonista un giovane invalido di guerra e padre di famiglia, che da tempo non riusciva a trovare lavoro a causa della sua disabilità. Clay Luthy 35 anni abita ad Abilene in Texas, sposato e padre di due bambini si era arruolato  nell’ aeronautica statunitense quando un giorno ebbe un gravissimo incidente con un C-130 rischiando di perdere entrambe le gambe. Dopo diverse delicate operazioni alle ginocchia, Clay era riuscito a rimettersi in piedi, scampando all’ amputazione. Nonostante la tragedia l’uomo è riuscito a riscattarsi riprendendo la sua vita normalmente, ma a tutt’oggi  ha una grossa disabilità perché non riesce a piegare la gamba sinistra. Proprio per questo per molte azioni quotidiane ha bisogno dell’aiuto di Charlotte, un cane che lo segue ovunque e lo aiuta nelle operazioni in cui non riesce. Nonostante Charlotte, che è una femmina di golden retriever di dieci anni, sia dolce e docile, Clay ha sempre avuto grande difficoltà a trovare lavoro, proprio a causa del suo bisogno di avere accanto il cane. Alla fine però il veterano di guerra è riuscito a farsi assumere, grazie a Lowe’s, un piccolo negozio di ferramenta, che ha fatto firmare a Clay un contratto per lui e per il cane.Clay si è presentato al colloquio di lavoro con Charlotte raccontando la sua storia, emozionando così tanto il responsabile delle risorse umane, che l’uomo ha deciso di assumere immediatamente entrambi. Charlotte e Clay hanno così iniziato a lavorare nel negozio e in poco tempo la femmina di golden retriever è diventata la mascotte dei commessi e della clientela.Charlotte ha ricevuto una pettorina uguale a quella dei dipendenti e ogni giorno tantissime persone entrano nella ferramenta anche solo per darle una carezza oppure qualcosa da mangiare.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche...

Close
Close